DS editore

"Senza Sicilia l'Italia non lascerebbe alcuna immagine nel cuore" Goethe

Riscoprire le profonde radici storico-culturali è il modo migliore per comprendere l'evoluzione della Sicilia, una terra considerata da secoli crocevia di popoli, di lingue e di arti, quasi una torre di Babele mediterranea dalla suggestiva sagoma di triangolo. 

L'Isola -spartiacque ideale del Mare Nostrum e ancella dei lontani lidi dell'Hesperìa ellenica- venne non a caso definita da Omero, la prima voce della letteratura occidentale, Trinakìe e, indistintamente, Isola del Sole. Una luce cocente, quella siciliana, che si riflette sul mare, sulle bianche creste calcaree e sulla lava che, periodicamente distruttiva, diventa anche foriera di stimoli vitali. 
La scommessa di ripercorrere le tappe della storia siciliana attraverso opere stimolanti e prestigiose è la caratteristica della Domenico Sanfilippo Editore, un'azienda impegnata nel campo dell'editoria dal 1945, quando vide la luce il quotidiano La Sicilia.
Richiamare alla memoria luoghi e personaggi di Sicilia e proporre una altissima qualità letteraria dei testi è l'obiettivo principale delle numerose collane che la Domenico Sanfilippo Editore offre al pubblico. Sottolineare la cultura figurativa dell'Isola -facendo emergere gli aspetti artistici dei paesaggi naturali nonché il contributo dell'opera degli uomini- è sembrato il metodo migliore per sottolineare l'idea stessa di identità culturale e di tradizione millenaria. 
A questo lavoro vengono affiancati originali contributi di ampio respiro, che sollecitano la riflessione sul presente e illuminano ciò che, del nostro passato, consideriamo degno di memoria.
Contestualmente alla sicilianità più nota, riscoprire il mondo sconfinato delle arti minori è, inoltre, un percorso ancora inedito e ricco di curiosità: un lungo cammino che -ponendo attenzione alle sfumature- diventa specchio di opere tutt'altro che culturalmente marginali. Come un ideale paradigmatico, la medesima curiosità spinge in primis a riproporre anastaticamente ciò che a nostro avviso cade sempre più nell'oblio: le grandi opere di memorialisti e viaggiatori che, spinti da una genuina voglia di conoscere, hanno descritto la Sicilia dando vita a spontanei racconti, rimasti ancora oggi colonne portanti della memoria isolana. 
Una terra di fuoco e di mare, di ciclopi e di miti. Ma soprattutto una terra che, nei suoi secolari travagli, trova singolare forza nella fantasia della sua gente.

Disposizione:
Visualizza:
Ordinati per
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
Disposizione:
Visualizza:
Ordinati per
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Scopri di più qui
x